Stampa 

"Permettetemi di sostenere l’esame di maturità». Si può riassumere così l’appello lanciato da A.R., diciannovenne di Clusone, dopo l’ultimo decreto del Governo in materia di scuola (“Misure urgenti sulla regolare conclusione e l’ordinato avvio dell’anno scolastico e sullo svolgimento degli esami di Stato”). A. ha superato un brutto incidente che, il 9 maggio 2018, le ha portato via l’avambraccio sinistro. Quel giorno si stava allenando in bicicletta, sport che è riuscita a praticare di nuovo con grandi sacrifici. Così come è riuscita a riprendere la scuola. Ora però rischia di vedere allontanarsi il traguardo del diploma. «A causa di impegni medici e sportivi sono stata costretta a scegliere di frequentare il quinto anno di liceo alle serali – spiega -. Il governo però ha emanato un decreto secondo il quale gli studenti come me potranno sostenere gli esami, che avremmo dovuto affrontare tra meno di un mese, a data da destinarsi, quando quest’epidemia del coronavirus finirà."

pdf Esame maturita (327 KB)