Cerca nel sito

Il Miur e Sport e Salute S.p.A, in collaborazione con il CONI, il CIP, le Regioni, gli Enti Locali e diverse FSN, promuovono il progetto nazionale “Sport di classe” per la scuola primaria nell’a.s. 2019 – 2020. Le principali novità sono: L’ingresso di Sport e Salute S.p.A. che acquisisce le competenze del CONI. È cambiata la formula di contrattualizzazione. Il tutor effettuerà il “contratto” con la federazione di riferimento, non più con il Coni a livello regionale. Le federazioni sportive affiancheranno le Scuole Regionali dello Sport nella formazione disciplinare dei tutor per la parte sportiva. 

I tutor hanno il compito di garantire il supporto in orario curricolare per un’ora settimanale, fino a un massimo di 23 ore per ciascuna classe, ripartite in 22 di affiancamento in compresenza col docente di classe e una per altre attività (di fatto ... continueranno loro a svolgere la didattica!). Delle 22 ore, se ne dovranno dedicare obbligatoriamente 4 all’attività sportiva di cui si è ricevuto la formazione con la federazione assegnata. Per esempio, se i tutor hanno ricevuto la formazione nella pallavolo, 4 delle 22 ore dovranno essere dedicate alla pallavolo.

  pdf Leggi (142 KB)