Cerca nel sito

di David A. Raichlen e Gene E. Alexander
"È ormai indubbio che l’esercizio fisico ha effetti positivi sul cervello, specie nel corso dell’invecchiamento. Meno chiare sono le ragioni per cui, innanzitutto, l’attività fisica influenza il cervello. Eventi decisivi nella storia evolutiva degli esseri umani avrebbero formato il legame tra esercizio fisico e funzionalità cerebrale. Un esercizio cognitivamente stimolante potrebbe giovare al cervello più di un’attività fisica meno impegnativa dal punto di vista cognitivo"

Rivista Le Scienze numero 619 marzo 2020

Visita il sito della rivista "Le Scienze"