Cerca nel sito

"Le tecniche del parkour non rappresentano in alcun caso delle regole fisse, ma inglobano tutto il repertorio motorio degli sportivi. I movimenti restano il più possibile naturali e personalizzati. L’obiettivo iniziale è di riuscire a spostarsi in modo efficace. L’estetica si sviluppa automaticamente con l’allenamento e non deve essere valutata. due traceurs saltano una recinzione. l Parkour si adatta anche alle lezoni di educazione fisica. È un’attività che si svolge prevalentemente all’esterno, in questo modo è più facile per gli allievi capire come poter utilizzare determinati oggetti urbani e naturali noti. Da ciò nasce un modo nuovo e creativo di avvalersi dell’ambiente che ci circonda e, nel contempo, questo ambiente assume valori nuovi. Le tecniche di base sono utili per introdurre i giovani alla disciplina e, forse chissà, appassionarli a tal punto da trasformarli in veri e propri traceur."

Visita il sito di mobilesport

"Lo slacklining consiste nel camminare sospesi in equilibrio su una fettuccia ancorata a due estremità. Già dopo poco tempo si riesce a migliorare e muovere i primi passi sulla linea.Lo slacklining è divertente, variato e permette di migliorare il senso dell’equilibrio e la capacità di concentrazione. Grazie alle sue varie possibilità, è apprezzato da grandi e piccini."

Visita il sito di mobile

Webinar: intervista interattiva e discussione con la madre della physical literacy, Margaret Whitehead e l’esperto Nigel Green.

pdf Webinar gratuito sul tema PHYSICAL LITERACY (167 KB)

"Un allenamento basato sul rafforzamento, ricorrendo semplicemente al peso del corpo o a degli strumenti ausiliari semplici, è un metodo molto efficace per conservare una buona funzione muscolare. Soprattutto in età avanzata. La selezione di esercizi presentata di seguito è stata preparata in collaborazione con Pro Senectute Svizzera."

Visita il sito di mobilesport

"L’Università Foro Italico partner di uno studio internazionale In molti Paesi le misure di contenimento per il contrasto alla pandemia da SARS-CoV-2 hanno riguardato anche la chiusura di palestre e impianti sportivi con il conseguente blocco dell’attività sportiva a tutti i livelli.

"PLnet (Physical Literacy Network Danmark) è una rete nazionale per dibattiti e conoscenze tra discipline, professioni e settori. I membri delle reti condividono un interesse comune per l'alfabetizzazione fisica e l'obiettivo delle reti è quello di creare collaborazione tra pratica, politica e ricerca. In breve, la nostra visione è quella di sostenere che tutti i bambini danesi raggiungano un'alfabetizzazione fisica ottimale."

Visita il sito PLnet

"Sviluppata in origine dall’Esercito svizzero e dall’Ufficio federale dello sport UFSPO per le nuove leve militari, l’app ready #teamarmee non aiuta solo le persone soggette all’obbligo di leva a prepararsi già prima del giorno del reclutamento. Può essere infatti utilizzata da tutte le persone interessate­, che non soffrono di gravi problemi di salute, per pianificare un programma di attività fisica quotidiana. Una fantastica opportunità di praticare sport in pieno periodo di coronavirus e telelavoro."

Visita il sito di mobilesport

"A tempo di musica i bambini imparano il senso del ritmo, si muovono su coreografie che visionano sul momento e imparano a ballare in modo ludico. Perché un bambino ha bisogno prima di tutto di gioco e imparare una coreografia giocando è il modo migliore per raggiungere dei bellissimi risultati."

Visita il sito di mobilesport.ch

Dal sito di mobilesport una pagina dedicata agli insegnanti: Competenze per l’educazione fisica e forme basilari di movimento dei bambini.

Visita il sito di mobilesport.ch

"Il Dipartimento dell’istruzione e della cultura del Canton Berna e mobilesport.ch, in collaborazione con gli insegnanti di educazione fisica, stanno creando delle lezioni su diversi argomenti per i tre cicli della scuola obbligatoria. Visitate regolarmente questa pagina, perché sarà costantemente aggiornata con nuovi spunti."

Visita il sito di mobilepsort