Cerca nel sito

Il sentiero scoperta di Macolin permette di percorrere il sito su cui sorge l’Ufficio federale dello sport familiarizzandosi in modo ludico con il mondo dello sport svizzero e la promozione dello sport a livello nazionale. A ognuna delle dieci postazioni viene affrontato un tema specifico. Un edificio, ad esempio fu costruito per ospitare le squadre della Svizzera e del Brasile in occasione della Coppa del mondo di calcio del 1954. Un’altra postazione mostra i risultati di progetti di ricerca in scienze dello sport realizzati a qualche metro di distanza. A ogni tappa sono inoltre proposte delle attività variate e degli enigmi. Le raccolta destinata agli insegnanti (documento pdf in francese, documento pdf in tedesco) permette di preparare una gita a Macolin o di svolgere insieme agli allievi un lavoro interdisciplinare sui temi evocati lungo il percorso.

Visita il sito di mobilesport

Molti scalatori che raggiungono alte quote, soprattutto superiori a 7.000-8.000 metri, riferiscono di aver avuto allucinazioni. Poiché non tutte queste visioni si verificano in presenza del “mal di montagna”, gli autori di uno studio affermano che episodi di psicosi ad alta quota dovrebbero essere considerati un nuovo tipo di sindrome. Molti scalatori riferiscono che le loro allucinazioni consistono in persone che li aiutano a trovare la strada, anche se gli autori dello studio hanno scritto che le persone potrebbero essere incoraggiate a fare cose più pericolose e rischiose a causa delle visioni. La ricerca è stata pubblicata sulla rivista Psychological Medicine.

Visita il sito della rivista

"Una seria preparazione atletica è sempre vincente. Nell’opuscolo dalla Suva trovate alcuni consigli e suggerimenti a cui prestare attenzione per arrivare in forma alla mezza maratona. JoggingDopo un lungo e intenso allenamento alla resistenza arriva il momento di affrontare una vera corsa, una mezza maratona per esempio.Ma, attenzione: la mezza maratona è una gara da non sottovalutare per impegno agonistico. Per portare a termine i ventuno chilometri senza sofferenze e postumi sgraditi, occorre allenarsi con metodo."

Visita il sito di mobileport

Termoregolazione nei bambini in età pre-puberale durante l’esercizio fisico - Come e perché le elevate temperature alterano la naturale risposta fisiologica dei bambini durante l’attività motoria. In questo articolo viene analizzata la differente risposta fisiologica che caratterizza la termoregolazione dei bambini in età pre-puberale rispetto agli adulti, durante lo svolgimento dell’esercizio fisico ad alte temperature. Trofè Aurelio – SDS – Anno XXXV numero 115 Ottobre-dicembre 2017

Visita il sito della rivista

"Da più di dieci anni numerosi studiosi e ricercatori impegnati nel campo della scuola primaria sostengono la tesi che l’attività motoria scolastica è, o deve comunque divenire, il nuovo filo conduttore da adottare per conseguire risultati positivi nell’ambito della prevenzione al rischio di patologie cardiovascolari e metaboliche, e nell’attivazione dei processi cognitivi fondamentali per qualsiasi tipo di apprendimento. Nel 2006 è stata avviata una ricerca che ha portato ad evidenziare l’importanza dell’attività motoria scolastica nell’ottimizzare il comportamento e l’attenzione degli alunni durante le lezioni di didattica.

Correre o fare jogging sono entrambe forme di esercizi aerobici e in quanto tali hanno un numero incredibili di benefici per la salute. La differenza tra jogging e running è fondamentalmente in base all'intensità e la velocità con cui vengono eseguiti. La corsa è diversa dal jogging in quanto richiede più sforzo da cuore, muscoli e polmoni. L'esecuzione richiede anche che un individuo si trovi ad un livello più alto di fitness rispetto a fare jogging e brucia più calorie rispetto al jogging.

Visita il sito Sport Fitness Advisor

Il monolinguismo è una malattia curabile. Prima si inizia meglio è.

pdf Libro monolinguismo (175 KB)

pdf LIBRI VARI (243 KB)

"Una selezione di esercizi mostra le possibilità esistenti per integrare regolarmente e in modo ludico il tema «stress e superamento dello stress» con giovani adulti e persone meno giovani. L’accento è posto sulla possibilità di vivere sulla propria pelle le reazioni dovute allo stress così come gli effetti negativi e positivi delle strategie messe in atto per combatterlo."

Visita il sito di mobilesport

Le immagini valgono a volte molto di più delle parole! Questo aiuto contiene le illustrazioni dei 12 esercizi di sci e di snowboard del tema del mese «Sci e snowboard con i bambini». Da stampare, plastificare e mettere nella tasca della tuta da sci…

Visita il sito di mobilepsort

Il termine rock’n’roll evoca l’immagine del re di questo stile musicale degli anni ’50: Elvis Presley. Da allora, con il boogie woogie e il rock’n’roll, si è assistito alla nascita di discipline sportive molto dinamiche. Due stili di ballo, questi, in grado di accendere l’entusiasmo sia di ragazze che di ragazzi. Le figure acrobatiche semplici infondono varietà e permettono di lanciare nuove sfide agli allievi. Il rock’n’roll è un allenamento cardio ideale. Chi lo pratica saltella costantemente e si ritrova così a sudare parecchio. La musica carica di ritmo dà energia e contribuisce a creare una bella atmosfera. Senza dimenticare che il rock’n’roll aiuta anche a consolidare lo spirito di gruppo. I cambi di partner regolari permettono a tutti gli allievi di incontrarsi e di ballare insieme (tutti ballano con tutti).

Visita il sito di mobilesport