Cerca nel sito

Tra tutti gli sport, il Touchrugby è sicuramente uno dei più intensi. Come nel rugby, la palla può essere passata solo all’indietro e mai in avanti. Per questa ragione tutti gli attaccanti sono costantemente in movimento. Lo stesso vale per la difesa. Occorre muoversi in continuazione, anche perché secondo il regolamento dopo un «Touch» (v. «Quattro elementi fondamentali») i difensori devono trovarsi a una distanza minima di 5 metri dal portatore di palla.

Visita il sito di mobilesport

  • Pinterest