Cerca nel sito

"Entro fine mese l'avvocato Viglione mi dovrà consegnare il testo del nuovo Codice di Giustizia sportiva". A indicare i tempi della riforma del calcio italiano è il presidente della Figc, Gabriele Gravina, in occasione del seminario 'Le regole del gioco del calcio e le garanzie del loro rispetto', organizzato dall'Università degli Studi Roma Foro Italico, diretta dal Prof. Fabio Pigozzi. "Stiamo lavorando e di lavoro ce n'è tanto da fare- ha fatto sapere Giancarlo Viglione, coordinatore della commissione di riforma- Posso definire il Codice attuale come un insieme di norme che si sono andate stratificando senza una logica: il nostro obiettivo è dunque quello di riscriverle rendendole chiare e di facile lettura, qualità che oggi mancano".

Una volta esaurita questa prima fase, si passerà "all'inserimento di ulteriori norme, come la regolamentazione del Var, la fruizione della prova televisiva, la responsabilità oggettiva delle società: in quest'ultimo caso, in particolare, si possono individuare meglio alcune esimenti". Nella prima sessione, presieduta dal professor Gennaro Terracciano, neo commissario ad acta della Federcalcio oltreché docente di Diritto amministrativo dell’Università “Foro Italico”,

pdf Comunicato Seminario Le regole del gioco del calcio e le garanzie del loro rispetto (134 KB)

  • Pinterest