Cerca nel sito

Il giorno 10 dicembre 2019 una delegazione della Capdi & LSM, composta dai membri di Giunta Livia Brienza e Andrea Puggelli, è stata ricevuta al MIUR su invito del Sottosegretario On. le Lucia Azzolina. Per sopraggiunti impegni istituzionali, l’On. le Azzolina non ha potuto presenziare all’incontro e ha delegato il Segretario particolare dott. Antonio Dell’Aquila e il Dirigente scolastico prof. Vincenzo Lifranchi componente della Segreteria tecnica. I professori Brienza e Puggelli hanno esposto la posizione della Capdi & LSM rispetto a:

• Progetto nazionale "Sport di classe" e percorso legislativo del disegno di legge n. 992, “Delega al Governo in materia di insegnamento curricolare dell’educazione motoria nella scuola primaria": Il disegno di legge dopo essere stato approvato in prima lettura in VII Commissione della Camera dei deputati non è ancora stato calendarizzato al Senato. Si ribadisce l'importanza cruciale dell'inserimento del docente di educazione motoria nella scuola primaria e manifestiamo stupore e delusione nel constatare che il provvedimento è fermo al Senato da un anno. Se la volontà politica c'era e permane, quali sono i motivi di tale blocco? Paventiamo il sospetto che vi siano resistenze provenienti da chi porta avanti il progetto Sport di Classe. Infatti, l'attuazione del disegno di legge n. 992 dovrebbe assorbire le risorse destinate a Sport di Classe e di fatto superare un progetto che nasceva come "provvisorio" e avente funzione di coprire un vulnus sull'educazione motoria nella primaria che da più parti ci si impegnava a colmare. Non solo, l'attuale riformulazione di "Sport di Classe" va nella direzione opposta a quella sperata con l'inserimento totalmente inadeguato delle Federazioni Sportive quali organi di formazione degli esperti laureati in Scienze Motorie titolari del progetto.

pdf Comunicato CAPDI 18 dic 19 (86 KB)