Cerca nel sito

 

Vi comunichiamo che è in spedizione ai soci della Capdi e delle associazioni confederate il n.2 del 2015 della rivista EF  La rivista di Educazione fisica, scienze motorie e sport. Il numero di aprile-giugno 2015 è un numero speciale e monotematico dal titolo:“2005 – 2015 Dieci anni di ricerca della Capdi & LSM: L’Educazione fisica che vogliamo” Introduzione: La progettazione didattica di educazione fisica- Con questo numero della rivista si chiude un percorso di ricerca iniziato ben dieci anni fa, nel 2005, anno in cui la Capdi & LSM ha avviato una prima riflessione sulle competenze motorie (Prato 2005), con l’iniziativa L’Educazione fisica che vogliamo, che ha chiamato alla riflessione molti insegnanti di Educazione Fisica, con la finalità di definire ed approfondire il ruolo e gli obiettivi della disciplina nel contesto dell’Istituzione scolastica italiana. In seguito a questo primo incontro che ha coinvolto una trentina di docenti provenienti da tutt’Italia, si sono svolte delle convention con scadenza annuale, durante le quali si sono messi a fuoco una serie di tematiche riguardanti l’educazione fisica. La prima stesura delle Competenze motorie dai 3 ai 6 anni è del 2006. Nel 2007 e 2008, il gruppo di ricerca della Capdi & LSM, costituito da una decina di docenti di educazione fisica, ha lavorato alla definizione degli Standard di apprendimento delle competenze motorie e livelli di padronanza; nel 2009 si è affrontato il tema delle Competenze motorie e valutazione.

pdf Comunicato CAPDI numero 27 del 10 agosto (476 KB)

E' uscito il numero 1 del 2015 della rivista EF. Questo numero contiene un inserto sull' alimentazione.

  pdf Nuovo numero rivista EF (380 KB)  

Sottoscrivi un abbonamento

 

"La sfida che ogni docente oggi è chiamato a raccogliere è quella di far comprendere ai giovani che la conoscenza e la padronanza dei diversi saperi e dei diversi linguaggi disciplinari conducono l’uomo verso la capacità di effettuare scelte libere e consapevoli nel rispetto della propria e dell’altrui diversità, come scrive E. Morin ne “La testa ben fatta”. Per gli insegnanti questo si traduce nella ricerca delle migliori forme di insegnamento atte a valorizzare una didattica interdisciplinare attraverso saperi e competenze specifi che di ogni disciplina, mirando alla valorizzazione delle abilità possedute dai ragazzi e avendo come fi nalità il loro potenziamento, per farsi che siano in grado di accedere all’apprendimento in modo consapevole, creativo e organizzato.

Come sapete nella rivista EF vengono pubblicate tante “buone pratiche “: proposte di lavoro che molti di noi hanno voglia di condividere nella rubrica “l’educazione fisica che vogliamo” che ha lo scopo di presentare questi percorsi operativi già sperimentati. Vi inviamo gli argomenti che tratteremo nei prossimi numeri della rivista.

pdf Proposta collaborazione rivista EF (129 KB)

E’ stato pubblicato il nuovo numero della rivista E.F. che contiene anche l’inserto sull’Arrampicata. E.F. - "La rivista di educazione fisica, scienze motorie e sport” -  N°4 – 2014 - Abbonamento 2015: n. 4 numeri di 48 pagine + inserto o poster.

Abbonamento soci

Abbonamento scuole o enti

"Compito significativo: realizzare una composizione di espressione corporea prendendo spunto da un’idea. Esprimere le differenti emozioni suscitate dall’ascolto di un brano musicale con fantasia e creatività. Assegnare al movimento la dinamica appropriata, seguendo le istruzioni date. Come? Gli studenti devono comporre una breve sequenza di espressione corporea, svolgerla in maniera fluida, con movimenti collegati fra loro, utilizzando una musica o una traccia ritmica scelta da loro stessi."

pdf EF- Mettere alla prova la creatività (310 KB)