Cerca nel sito

Segnaliamo l'articolo: "A scuola senza sport: due ragazzi su tre non sanno fare una capriola ", pubblicato dal Corriere della sera, il primo maggio 2017. In questo link si puo vedere la video-intervista al nostro collega Gianni Alessio. http://educazionefisica.blogspot.it/2017/05/a-scuola-senza-sport-due-ragazzi -su-tre.html

Visita il sito del giornale

La Giornata svizzera dello sport scolastico si terrà quest’anno a Friburgo il 7 giugno. Si tratta della più grande manifestazione sportiva scolastica in Svizzera. Possono parteciparvi fino a 3000 allievi del ciclo d’orientamento (dai 12 ai 15 anni) dopo aver vinto i tornei eliminatori cantonali.

Visita il sito mobilesport

Lo Snep (sindacato francese dei docenti di educazione fisica) ha chiesto al ministero dell'Istruzione di rivedere i suoi programmi PE per i giovani. Fino ad ora non è cambiato niente. Lo SNEP ha deciso di pubblicare un programma alternativo di PE e di inviarlo a tutte le scuole francesi.

pdf EUPEA REGIONAL NEWS (272 KB)

Potrebbe essere possibile, nel prossimo futuro, costruire muscoli senza trascorrere ore in palestra, grazie ai ricercatori dell'Università di Augusta. Il gruppo di ricercatori seguiti da Joshua Butcher ha scoperto che la soppressione della proteina miostatina costruisce massa muscolare, ed aiuta anche la salute del cuore e del rene ed aiutare a prevenire l’obesità. I ricercatori sono partiti dal fatto che la miostatina limita la crescita dei muscoli. L'ipotesi quindi, era che con una sua maggiore produzione si avesse meno massa muscolare, e che con meno miostatina si avesse invece più massa muscolare. La ricerca è stata condotta su quattro gruppi di topi: magri e obesi con diversa produzione di miostatina. I topi incapaci di produrla, hanno sviluppato più massa muscolare, mentre quelli obesi sono rimasti tali, anche se con più muscoli. Gli animali obesi con la miostatina azzerata hanno mostrato di avere una salute cardiovascolare e metabolica simile a quella dei topi magri e di stare molto meglio dei topi obesi che producevano la proteina. Le ricerche, dei ricercatori dell'Augusta University, saranno presentate al prossimo congresso di Biologia sperimentale a Chicago. - Fonte: Medical Daily

Visita il sito della università di Augusta

"La palla è alla base di molti sport e sarebbe impensabile escluderla dalle lezioni di educazione fisica. Di seguito vi proponiamo delle lezioni originali e divertenti… con l’ausilio di palle e palloni.E anche nelle società si possono introdurre questi giochi, ad esempio nella fase di riscaldamento. Gli esercizi prendono in considerazione componenti tecniche come lanciare, prendere e palleggiare, così come le riserve condizionali e le competenze coordinative. Inoltre si può lavorare su aspetti emozionali quali la fiducia nei propri mezzi, la motivazione, la tattica e la percezione."

Visita il sito di mobilesport

"L’opinione comune è che le persone fisicamente più attive brucino più calorie di quelle meno attive. Ma gli studi più recenti dimostrano che i cacciatori-raccoglitori tradizionali, che conducono una vita di duro lavoro fisico, bruciano lo stesso numero di calorie delle persone che hanno accesso alle moderne comodità. La scoperta che la spesa energetica umana è strettamente vincolata solleva domande su come, negli esseri umani, si siano evoluti un grande cervello e altri tratti energeticamente costosi.