Cerca nel sito

L'idea di questo Manuale nasce da molteplici esigenze: la prima è quella di aiutare le persone non solo atleti a migliorare le proprie performance, e/o di recuperare quelle che sono le “abilità” (Skills) residue necessarie al superamento delle difficoltà che incontrano atleti sia normodotati che disabili durante la loro carriera agonistica. La seconda è quella di soddisfare la curiosità di molti i quali vedendo e sentendo parlare dipossibilità di incremento delle proprie caratteristiche vogliono ”sperimentare” anche questo tipo di proposta innovativa e tecnologica al tempo stesso. La tecnologia ha supportato, misurato qualsiasi tipo di biomeccanica corporea sia sulla terra che in acqua che in aria...... -  G. Righini - Edizione Carabà.

pdf Libro Righini (202 KB)

Lavoro di squadra, una parola magica per il successo nei giochi cooperativi. Gli esempi che seguono dimostrano che dietro a questi giochi, spesso semplici, c’è molto di più e di molto più complesso. Dei bambini si danno il cinque con entrambe le mani dopo aver segnato un punto. Che i giochi possano rappresentare un mezzo prezioso per l’apprendimento emotivo e sociale, è un concetto sostenuto dalla pedagogia del gioco. Essa oltre ad avere valorizzato i giochi infantili tradizionali ha portato all’introduzione e alla variazione dei giochi in molti contesti educativi. Tradizionalmente troviamo giochi per fare conoscenza, giochi di riscaldamento e di percezione. Ma meritano una particolare attenzione anche i giochi cooperativi che volutamente rappresentano un polo opposto a quell’orientamento alla competitività che domina sia nel gioco che nello sport.

Visita il sito di mobilesport

Come utilizzare i contenuti di «dance360-school» durante una lezione di educazione fisica? Degli esempi pratici. Per le lezioni modello nell’ambito espressione si fa uso dei contenuti di «dance360-school». La preparazione e lo svolgimento sono sempre uguali. I diversi contenuti, suddivisi nelle tre classiche categorie «Introduzione», «Parte principale» e «Ritorno alla calma», sono intercambiabili e possono essere scelti e adattati liberamente. Nella tabella allegata vi sono dei consigli utili e importanti per preparare le lezioni.

Visita il sito mobilesport

Pubblicato dalla rivista Lancet il Global Burden of Disease Study (GBD). Il Global Burden of Disease Study  è il più completo studio epidemiologico osservazionale in tutto il mondo fino ad oggi. Esso descrive la mortalità e morbilità da malattie gravi, lesioni e fattori di rischio per la salute a livello globale, nazionale e regionale.

È appena uscita la lista delle nuove acquisizioni per ordine tematico (libri, articoli di riviste, DVD e prodotti multimedia) della Mediateca dello sport. La mediateca dello sport dell’Ufficio federale dello sport UFSPO è la più grande nel suo genere in Svizzera e pubblica mensilmente la lista delle nuove acquisizioni. È collegata con le principali biblioteche universitarie dei cantoni di Basilea e Berna per il tramite della rete IDS Basel/Bern.

Visita il sito della mediateca

Il movimento è indispensabile nello sviluppo fisico e psicologico del bambino, rappresenta uno dei principali agenti di socializzazione nei giovani, esercita un’importante funzione nella prevenzione di molte malattie croniche, è un elemento chiave per garantire una buona qualità di vita alle persone anziane.