Cerca nel sito

"La capacità di ballare propria degli esseri umani è solo un beneficio accessorio della posizione eretta e del grande cervello oppure i suoi vantaggi sociali furono tali da facilitare la sopravvivenza dei nostri antenati?... La capacità di danzare dipende da un processo neurologico in cui i neuroni motori, che controllano i muscoli, si allineano con i segnali acustici rilevati dai neuroni sensoriali."

Thea Singer -Le Scienze – settembre 2017

Thea Singer è una giornalista scientifica i cui articoli sono comparsi, tra gli altri, su Washington Post, Psychology Today e MIT Technology Review. Insegna giornalismo scientifico al Massachusetts Institute of Technology

Visita il sito della rivista

“Vent’anni di ricerche confermano che consumare più calorie rispetto a quelle che assumiamo con il cibo può aiutare a perdere peso, ma quello che mangiamo è più importante dell’esercizio fisico. - L’epidemia globale di obesità è una delle principali sfide sanitarie che l’umanità affronta. Nel 2014 circa 600 milioni di persone, ovvero il 13 per cento della popolazione mondiale, era obeso. Dal 1980 il tasso di obesità mondiale è più che raddoppiato. A oggi, il 37 per cento degli statunitensi adulti è obeso e un ulteriore 34 per cento è sovrappeso. Se le tendenze attuali continueranno, gli esperti di salute pubblica prevedono che nel 2030 la metà degli statunitensi sarà obesa."

Susan B. Roberts e Sai Krupa Das – Le Scienze – settembre 2017

Visita il sito della rivista

Nel 2018 la FIEP pubblicherà il seguente volume: "Physical education in secondary school: researches - Best pratices - Situation.

pdf FIEP Call for articles PE in Secondary School 2018 (484 KB)

 

"Con la campagna «In montagna a passo sicuro», sostenuta da Sentieri Svizzeri, dall’upi – Ufficio prevenzione infortuni – e da Funivie Svizzere nonché dagli sponsor principali Atupri e Athleticum, si punta a meno infortuni e a più divertimento in montagna. Ogni anno, oltre 8’500 persone si infortunano facendo trekking, di cui una quarantina mortalmente. La maggior parte di questi infortuni potrebbe essere evitata dando la giusta importanza alla pianificazione, alla valutazione, all’equipaggiamento e al controllo. È questo l’obiettivo perseguito dalla campagna «In montagna a passo sicuro». Dal 2013 fino al 2015 i messaggi saranno divulgati principalmente dai gestori degli impianti di risalita e dai promotori del turismo locali mediante manifesti e opuscoli informativi."

Visita il sito dell'iniziativa

"Solamente la disposizione di un gran numero di buoni appigli e prese rende una parete da arrampicata un attrezzo sportivo ideale! Dei buoni appigli danno fiducia e sicurezza agli allievi e permettono di vivere esperienze di movimento molto variate in verticale."

Visita il sito di mobilesport

"Lo sport ha un notevole potenziale educativo e rappresenta in modo simbolico la vita, con le sue gioie, le sue speranze, le sue soddisfazioni, ma anche con i suoi sacrifici, le sue sofferenze e le sue lotte. Purtroppo però lo sport è anche intriso di violenza, sia da parte di chi lo segue e lo sostiene sia da parte di chi lo pratica attivamente. Sarebbe troppo facile attribuirne la responsabilità alla società in generale. Anche le associazioni sportive, gli allenatori, gli insegnanti di educazione fisica e gli stessi sportivi devono assumersi le loro responsabilità. Questo mini dossier aiuta a riconoscere la violenza, ad agire in modo preventivo contro questa ultima in ambito sportivo. I seguenti esempi pratici che riguardano situazioni diverse (sport scolastico, allenamenti, gare) mostrano quali sono i fattori scatenanti di ogni situazioni e quali insegnamenti occorre trarre."

Visita il sito di mobilesport