Cerca nel sito

Praticare uno sport ci rende sportivi. E’ vero. Ma possiamo essere sportivi anche da semplici spettatori. La cosa più importante però è che possiamo esserlo anche nella vita di tutti i giorni mettendo in pratica il valore più importante che ci insegna lo sport: il Fair play o meglio, il rispetto per gli avversari.

Visita il sito

La Giornata Scolastica Sportiva Europea  (European School Sport Day  – ESSD) é una giornata scolastica dedicata al divertimento, per giocare insieme e per promuovere l’attività fisica e la salute per tutti. Si tratta di una festa che offre l’opportunità per le scuole di:

- Promuovere l’educazione fisica (physical education – PE) e lo sport nelle scuole
- Creare divertimento e piacere per i giovani attraverso l’attività fisica
- Promuovere la salute ed il benessere per una formazione permanente
- Potenziare l’inclusione sociale e sviluppare competenze sociali tra gli studenti.

L’ESSD è aperta a qualsiasi tipo di attività fisica con la condizione di essere attivi per almeno 120 minuti durante il giorno e di completare attraverso la corsa o camminando, la distanza prefissata per il dato anno (ad esempio 2015 metri nel 2015). La Giornata Scolastica Sportiva Europea si ispira alla Giornata Scolastica Sportiva Ungherese; che è un evento organizzato dalla Federazione Scolastica Sportiva Ungherese da 10 anni. É stata una giornata dedicata alla promozione dell’attività fisica, per provare nuovi metodi di attività motorie e sportive, e naturalmente, per potenziare l’esperienza di “appartenenza alla scuola” di tutti i partecipanti.

Visita il sito

La Capdi & LSM 30, insieme ai rappresentanti di altre 15 nazioni, ha partecipato al board meeting dell’ESSD, Giornata Europea dello Sport a scuola dal 30 Giugno al 1 Luglio a Budapest. Questo incontro è stato necessario per organizzare un importante evento, ideato ben 10 anni fa dalla Federazione Sportiva Scolastica Ungherese (HSSF), la "Giornata Europea dello sport scolastico" che ha come obiettivo principale la promozione dell’attività fisica e dello sport nelle scuole coinvolgendo i bambini e giovani di tutte le scuole europee. Si tratta quindi di un minimo di 120’ dedicati alla promozione del movimento da effettuare in tutte le nazioni il 30 Settembre 2016. Qualsiasi iniziativa (partita di pallavolo docenti vs alunni, tiro alla fune tra alunni e genitori, gara di velocità, saggio di aerobica, ciclopasseggiata, balli tradizionali, stretching in classe, etc.) avrà il fine ultimo di sensibilizzare ogni partecipante all’importanza di effettuare abitualmente un pò di attività fisica a scuola esaltando lo stile di vita salutare e fortificando il senso di appartenenza alla propria istituzione scolastica. Questa giornata inoltre sarà un'ottima occasione di inclusione sociale (alunni con diverse abilità, studenti a rischio abbandono scolastico, etc.).

pdf European School Sport Day (358 KB)

Una nuova proroga, fino a novembre, per l’utilizzo obbligatorio dei defibrillatori nelle strutture sportive: il decreto Baduzzi sarebbe dovuto entrare in vigore a partire dal 1 gennaio 2016. Dopo due scadenze, il 20 gennaio ed il 19 luglio, è arrivata proprio in questi giorni la notizia dell’ulteriore proroga del decreto Balduzzi fino al mese di novembre.

Con una straordinaria partecipazione di pubblico, bambini e docenti, si è conclusa venerdì e sabato scorsi, nel PalaSport "Giordanelli" di Cetraro, la due giorni che l'Ufficio Scolastico Regionale per la Calabria ha dedicato alle attività ludiche e motorie nella Scuola dell'Infanzia. La manifestazione "Corri,salta&impara", in un gioioso e colorato clima di festa,  ha terminato un percorso sperimentale che ha coinvolto oltre alla Calabria capofila anche le regioni Puglia, Basilicata, Sicilia, Umbria e Marche, con una partecipazione di oltre 400 scuole e 15.000 bambini di 4-5 anni.

pdf Cetraro Corri salta e impara (206 KB)

 

Il Centro Didattico “Vivere il Fiume” presenta le proposte estive 2016 riservate ai Centri Estivi Comunali e Parrocchiali con tariffe agevolate su tutte le attività.

Visita il sito