Cerca nel sito

I ricercatori della università di Stanford utilizzando lo smartphone per tenere traccia dei livelli di attività di centinaia di migliaia di persone in tutto il mondo hanno fatto una ricerca. Considerando che circa 5,3 milioni di persone muoiono per cause associate all'inattività fisica ogni anno, questi ricercatori hanno cercato un modo semplice e conveniente per misurare l'attività attraverso milioni di persone per capire perché l'obesità è un problema più grande in alcuni paesi rispetto ad altri. Lo studio, pubblicato sulla rivista Natura, ha utilizzato i dati acquisiti dagli smartphone per analizzare le abitudini di 717.000 uomini e donne provenienti da 111 paesi, i cui passi sono stati studiati per una media di 95 giorni. Nell'immagine: la mappa dei passi medi giornalieri nel mondo.

Leggi lo studio sul sito della Standford University