Cerca nel sito

Dal punto di vista professionale, la categoria dei Diplomati ISef e dei Laureati in Scienze Motorie sta subendo degli attacchi che indeboliscono il ruolo dell’insegnante di Ed. Fisica e di conseguenza tutto il comparto scolastico e sportivo. Queste Feste però stanno portando segnali di speranza e di attaccamento per la nostra materia, infatti la principale Associazione Nazionale, la CAPDI, e il principale Comitato Italiano, il CISM, si sono uniti e stanno facendo fronte comune contro la sperimentazione a sorpresa, decisa in questi giorni nelle scuole secondarie di primo grado, con l’Intesa CONI-MIUR. Infatti congiuntamente è stata attivata una PETIZIONE che sta riscontrando un successo inaspettato, ad oggi sono oltre 12000 le firme e il passaparola sta percorrendo tutta Italia arrivando anche all’estero. La stessa è stata ripresa anche da importanti siti di settore (Orizzontescuola.it, Tecnicadellascuola.it e Professioneinsegnante.it). Siamo tutti consapevoli che i passi sono ancora molti per il riconoscimento dei Laureati in Scienze Motorie e per la tutela della professione, ma ora abbiamo la certezza che la nostra coesione sarà la nostra forza e che la massa critica formatasi attorno a questa iniziativa non passerà inosservata. I numeri della petizione.

pdf Comunicato CAPDI num 19 23 dicembre 2017 (59 KB)

Firma la petizione

  • Pinterest